Sabato, 23 Gennaio 2016 00:00

Correlazione tra Tromboembolismo Venoso e Chirurgia Ortopedica Maggiore

CORRELAZIONE TRA TROMBOEMBOLISMO VENOSO 
E CHIRURGIA ORTOPEDICA MAGGIORE

Sabato 23 Gennaio 2016
Monteriggioni, Siena

Evento RES Accreditato ECM

Razionale

Il Tromboembolismo Venoso successivo a chirurgia ortopedica elettiva maggiore è, purtroppo, una complicanza ben conosciuta ed ampiamente descritta in letteratura. In mancanza di profilassi anti TEV, l’incidenza della trombosi venosa profonda viene descritta in una percentuale che va dal 45 al 60% circa, per la protesi di anca e dal 40 all’80% per quella di ginocchio. Moltissimi studi hanno fatto apprezzare una progressiva riduzione dell’incidenza di Trombosi Venosa Profonda dal 40-60% nei bracci placebo degli studi, fino ad un 4-5% nei soggetti trattati per circa un mese con EBPM o Fondaparinux o con i nuovi anticoagulanti orali. Lo scopo di questo corso è quello di focalizzare l’attenzione sull’importanza di questi dati sottolineando l’importanza di una corretta profilassi ed un corretto approccio diagnostico-terapeutico alla malattia del TEV.

Destinatari dell'evento

Il Corso è destinato a N°50 Medici Chirurghi Specialisti (Discipline: Cardiologia, Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Geriatria, Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Medicina Fisica e Riabilitativa, Medicina Generale, Medicina Interna, Ortopedia e Traumatologia), Biologi, Farmacisti (Discipline: Territoriali, Ospedalieri) ed assegna N°6 crediti formativi.

Obiettivo formativo

Documentazione Clinica, Percorsi Clinico-Assistenziali diagnostici e riabilitativi, Profili di assistenza-Profili di cura.

 Clicca qui per scaricare il Programma in formato pdf

 Clicca qui per scaricare la Scheda di Iscrizione in formato pdf

 

Iscriviti on-line 

Letto 2010 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Febbraio 2016 17:23